COS'È LO SQUALENE E PERCHÉ BISOGNA STARE ATTENTI

01 aprile 2021 2 minuti

COS'È LO SQUALENE E PERCHÉ BISOGNA STARE ATTENTI

Premessa: ECOMER® NON CONTIENE SQUALENE, IN QUANTO SUBISCE UN PROCESSO DI PURIFICAZIONE PRIMA DI ESSERE MESSO IN COMMERCIO

Che cos’è?

Lo squalene è un precursore del colesterolo e degli ormoni steroidei. Si forma per combinazione di due molecole di farnesilpirofosfato.

Oltre che nell’uomo questa sostanza si trova anche nell’olio di fegato degli squali e attualmente viene utilizzato come adiuvante in vari preparati farmaceutici come i vaccini. Dal punto di vista alimentare si trova in vegetali come crusca di riso, germe di grano e olive.

A cosa serve?

Lo squalene rientra nel documento redatto dal Ministero della Salute "Altri nutrienti e altre sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico" e in particolare nell'elenco "Altre sostanze senza apporto massimo giornaliero definito".

Sebbene ancora da accertare dal punto di vista scientifico, la proprietà attribuita allo squalene, grazie alla quale questa sostanza viene inserita negli integratori, è la presunta capacità di proteggere dallo stress ossidativo il Dna, le proteine e i lipidi. In particolare, lo squalene agirebbe a livello del sebo prodotto dalle ghiandole sebacee e proteggerebbe la pelle dai danni procurati dai raggi ultravioletti. Secondo diversi studi, grazie alle proprietà antiossidanti e anti-radicali liberi, questa sostanza avrebbe inoltre proprietà anticancro e antinfiammatorie.

Attualmente non risultano claim approvati dall’Efsa (l'Autorità europea per la sicurezza alimentare) specifici per i prodotti a base di squalene. La proposte dell'indicazione secondo cui questa sostanza sarebbe in grado di proteggere dallo stress ossidativo il Dna, le proteine e i lipidi è stata rifiutata a causa dell’assenza di prove scientifiche sufficienti a giustificarla.

Avvertenze e possibili controindicazioni

Anche se, a oggi, non sono stati riscontrati casi di tossicità acuta connessi al consumo di squalene, non ci sono prove sulla sicurezza del consumo a lungo termine di questa sostanza a dosaggi superiori a quelli che si trovano comunemente negli alimenti.

 

DISCLAIMER:

ECOMER® NON CONTIENE SQUALENE, IN QUANTO SUBISCE UN PROCESSO DI PURIFICAZIONE PRIMA DI ESSERE MESSO IN COMMERCIO




RIMANI AGGIORNATO AL BLOG DEL TUO BENESSERE



Lascia un commento


Altri articoli in News

DIFFERENZE TRA ECOMER® E L'OLIO DI FEGATO DI SQUALO
DIFFERENZE TRA ECOMER® E L'OLIO DI FEGATO DI SQUALO

21 aprile 2021 1 minuti

Analizziamo quali sono le differenza sostanziali tra l'olio di fegato di squaloe Ecomer®.

  • Cosa contengono
  • Caratteristiche
  • Periodo di utilizzo
Leggi Ancora
DERMATITE ATOPICA - COS'È E COME PREVENIRLA
DERMATITE ATOPICA - COS'È E COME PREVENIRLA

14 aprile 2021 1 minuti

Una delle malattie che Ecomer® aiuta a prevenire è la dermatite atopica, scopriamo nel dettaglio questa malattia.

CHE COS'È?

La Dermatite Atopica (DA), comunemente chiamata anche eczema costituzionaleè caratterizzata da un'infiammazione improvvisa della cute, che provoca un fastidioso prurito oltre che un arrossamento ben visibile.

QUALI SONO LE CAUSE?

Le cause della DA non sono note. Si ritiene che ci sia una componente ereditaria che induce a una reattività infiammatoria spiccata verso agenti comuni.

Leggi Ancora
COSA SONO GLI ALCHILGLICEROLI?
COSA SONO GLI ALCHILGLICEROLI?

07 aprile 2021 2 minuti

Analizziamo insieme il principale componente terapeutico dell’olio di fegato di squalo: gli ALCHILGLICEROLI.

Gli Alchilgliceroli, molecole lipidiche, svolgono un’azione benefica del nostro sistema immunitario. Anche il latte materno contiene una piccola quantità di alchilgliceroli che rafforzano il sistema immunitario del bambino

Quali sono i benefici degli alchilgliceroli quindi?

  • Stimolano le difese immunitarie, favorendo la produzione degli anticorpi;
  • Svolgono un’azione anti tumorale;
  • Proteggono dai possibili danni delle radiazioni;
  • Non hanno effetti collaterali, per cui possono essere somministrati anche in sinergia ad altri tipi di terapie.
Leggi Ancora

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER